IC UDINE 1

22 aprile 2021 Giornata Mondiale della Terra

alla Divisione Alpina Julia

I bambini di tutte le classi, in questa settimana, hanno riflettuto in maniera trasversale attraversando più discipline sull’importanza del rispetto della Nostra Madre Terra.

La classe prima spende molto tempo in giardino, osservando e registrando i cicli stagionali, con le loro caratteristiche, con le piante e gli animali che fanno capolino. 

In occasione della Festa della Terra abbiamo osservato le piantine di tarassaco, o dente di leone, le abbiamo descritte, abbiamo raccolto fiori e foglie. Essendo una pianta interamente commestibile, a casa ci siamo sbizzarriti a cercare ricette con questa erba spontanea e ne abbiamo trovate di originali, dal caffè di tarassaco, al pesto, ai plumcake.

Poi ci è capitato tra i piedi un animaletto che credevamo una lucertola ma con la pelle più traslucida. Eliminando subito il geco, che ha dita riconoscibili, eravamo indecisi fra tritone e salamandra. Dopo una lunga ricerca di dati e loro confronto, abbiamo capito che si trattava di un tritone. Abbiamo così cercato notizie importanti su di lui.

 

Le classi seconde, attraverso la lettura della filastrocca di Rodari “ Storia Universale”, hanno riflettuto su quali semplici azioni possiamo fare per attivare il cambiamento.

Anche in questa occasione l’autore ci ha permesso di riflettere sull’importanza di rimboccarsi le maniche per correggere i gravi errori dell’uomo nei confronti della Terra.

Infine, tornando ai nostri tempi, abbiamo creato una corona con una frase significativa della giovane attivista Greta Thunberg cioè che non si è mai troppo piccoli per fare la differenza!

 

L’insegnante di religione, in classe quinta, sta affrontando l’argomento “Il PROGETTO DI VITA”  e , fra i suoi obbiettivi, trova spazio l’impegno che ognuno di noi può avere per la salvaguardia dell’ambiente .

Con la parola PROGETTO i bambini di quinta hanno creato degli acrostici legati all’argomento.

In classe terza dopo la lettura dell’Enciclica di Papa Francesco “Laudato Sì” ci siamo collegati al “Cantico delle Creature” di San Francesco, amico della natura. Abbiamo letto una lettera che la Terra ha inviato ai bambini e in una goccia d’acqua ognuno di loro ha disegnato il suo impegno verso Madre Terra.  

In classe quarta In occasione della Giornata della Terra abbiamo voluto celebrare la sua bellezza con la visione di un video sui paesaggi incontaminati e sulla vita degli animali selvatici. Abbiamo poi letto la prima parte del Cantico dei Cantici riflettendo, attraverso le parole di Francesco d’Assisi, sul profondo legame che ci unisce alla Madre Terra. 

Nelle classi quinte la giornata è iniziata con la visione di un breve video sugli effetti dell’inquinamento a danno dei diversi ecosistemi. Abbiamo poi voluto celebrare il compleanno della Terra con un lavoretto simbolico del nostro impegno verso la salvaguardia dell’ambiente che ci circonda, motivati da una frase che abbiamo scritto sulla nostra bandierina: IO CI TENGO!

Dopo aver riflettuto che la Terra è “nelle nostre mani”, abbiamo pensato a “dieci azioni” per prenderci cura di lei.

Dalle parole poi siamo passati ai fatti e, armati di appositi guanti contro la sporcizia, abbiamo ripulito per bene il giardino della nostra scuola.  In fondo basta così poco per fare la differenza!